Alla fine del 2005, 1, 3 milioni di persone stavano ricevendo una terapia antiretrovirale nei paesi poveri e in via di sviluppo, rispetto alle 400.000 del 2003, affermano l'OMS e UNAIDS in un rapporto congiunto pubblicato oggi. . Certo, l'obiettivo dell'iniziativa "3 by 5" non è stato raggiunto. Lanciata il 1 ° dicembre 2003, la campagna mirava a fornire cure per l'HIV / AIDS a 3 milioni di persone nei paesi poveri e di medio reddito dei 6 milioni che ne hanno bisogno. Le due agenzie delle Nazioni Unite, tuttavia, sottolineano che la mobilitazione ha aumentato di tre volte il numero di persone che ricevono cure.

I progressi sono drammatici nell'Africa sub-sahariana, dove il numero di persone trattate è aumentato di otto volte, da 100.000 a 810.000 in due anni. Sono stati compiuti progressi anche nel sud-est asiatico, dove 180.000 persone hanno avuto accesso alle cure entro la fine del 2005 rispetto alle 70.000 alla fine del 2003. In America Latina e Caraibi il 68% delle persone bisognose ha accesso alle cure, che è il più alto tasso di copertura dei paesi in via di sviluppo.

La spesa globale per l'AIDS è passata da 3, 9 a 6, 9 miliardi di euro tra il 2003 e il 2005, secondo il rapporto dell'OMS e dell'UNAIDS. Gli sforzi dei donatori non devono essere indeboliti. Il prossimo obiettivo è l'accesso universale alle cure nel 2010.
Raccomandato Scelta Del Redattore