Il premio della Banca svedese di economia, comunemente noto come "Premio Nobel per l'economia", è stato assegnato a Esther Duflo, Abhijit V. Banerjee e Mickael Kremer. La stampa indiana è particolarmente interessata al destinatario indiano del premio di quest'anno 2019, così come in Francia ci siamo concentrati su Esther Duflo. Sono premiati sia per l'originalità della loro metodologia sia per i loro risultati promettenti. Per definire politiche che allevino la povertà, i tre economisti mettono alla prova le loro ipotesi e soluzioni sul campo. Abhijit V. Banerjee ed Esthe Duflo sono noti per aver introdotto lo studio randomizzato controllato (RCT) nei loro studi sulle comunità povere di tutto il mondo. Il pubblico associa più facilmente la RCT al settore medico e farmaceutico, meno alle scienze sociali. Questo è esattamente ciò che il lettore spiega al quotidiano indiano The Hindu . Il Times of India riporta un esperimento che aveva segnato l'opinione pubblica nello stato indiano del Bengala Occidentale nel 2013-2014, che all'epoca era percepito come insensato. Per compensare la carenza di medici delle zone rurali, il ricercatore Abhijit Banerjee e il collega epatologo Abhijit Chowdhury hanno reclutato e addestrato guaritori e ciarlatani di medicina che hanno viaggiato nelle campagne bengalesi. Imponendo più rigore, know-how e limiti al potere fastidioso di questi caregiver autoproclamati, l'esperienza è stata conclusiva. Ha permesso di attuare la prevenzione sanitaria su una popolazione che ne era stata privata in precedenza. I risultati, pubblicati nel 2016 sulla rivista scientifica americana Science, hanno supportato il governo del Bengala nel continuare l'addestramento di questo nuovo personale paramedico. Il Times of India spera che l'assegnazione di questo "Premio Nobel" a un bambino del paese ispirerà le autorità locali a migliorare il sistema sanitario di questa povera regione.

Di fronte a tifoni sempre più violenti, assicurati sempre di più?

Il tifone Hagibis ha devastato il centro dell'arcipelago giapponese, secondo un rapporto del 18 ottobre 74 morti secondo il sito web della televisione giapponese NHK World Japan. È stato descritto dal governo come un "disastro eccezionale". Le improvvise inondazioni causate dalla rottura di dighe protettive in aree altamente urbanizzate hanno sorpreso molti residenti che avevano scelto di non essere evacuati. Uno dei paesi più preparati per le catastrofi naturali ha offerto finora un senso di sicurezza alla sua gente. Ma qualcosa sta cambiando. Gli ingegneri e gli amministratori idraulici giapponesi intervistati dal quotidiano americano The New York Times affermano di affrontare eventi meteorologici che non avrebbero immaginato. In questo caso dovremmo accelerare la ricostruzione dei dispositivi di protezione? L'area della Grande Tokyo richiederà sicuramente queste costose strutture per stare al sicuro da tifoni e acqua. Nelle aree rurali, sarà più efficiente fare affidamento su piani di evacuazione della popolazione ben drenati, soluzioni più economiche in denaro, afferma un idrologo giapponese al New York Times . Qualunque cosa accada, ci sarà sempre una grande inondazione per spazzare via tutto. In Giappone, ma anche altrove, alcune persone stanno iniziando a pensare che l'ingegneria non sarà in grado di far fronte al riscaldamento globale. Questo è il messaggio trasmesso dagli inviati speciali del New York Times .

È l'IA che esamina per prima il paziente in un ospedale all'avanguardia di Shanghai

Il Physician's Daily, una rivista professionale francese, parla nel suo dossier di copertina, dedicato ai sistemi sanitari stranieri, un'esperienza di "ospedale intelligente" a Shanghai. L'ospedale del distretto centrale di Xuhui, nel cuore di Shanghai, sta sperimentando l'uso dell'intelligenza artificiale (AI) per prendersi cura dei suoi pazienti. Quando arrivano a scuola, completano un questionario che verrà preso di mira da un algoritmo. Questo primo esame può portare a una prima diagnosi, alla prescrizione di esami e farmaci. Solo allora interviene un medico. Il direttore dell'ospedale insiste sul fatto che il medico sarà sempre responsabile delle cure. L'ospedale ha iniziato a utilizzare l'intelligenza artificiale alla fine del 2015 per interpretare i risultati delle scansioni MRI o TC. Decine di migliaia di pazienti a Shanghai hanno beneficiato di questo senza dover andare all'ospedale Xuhui. Allo stato attuale, quasi 92.000 consultazioni sono supportate dall'intelligenza artificiale, la metà delle quali proviene da aree del paese con un personale medico limitato.

L'invecchiamento della popolazione sta accelerando in Giappone

East Asia Forum, una pubblicazione accademica online australiana, analizza i dati per il Giappone dall'ultimo rapporto delle Nazioni Unite sulle World Population Prospects 2019, pubblicato a giugno. L'invecchiamento della popolazione giapponese iniziato da 100 anni è accelerato dalla fine del secolo scorso. Le persone di età pari o superiore a 65 anni rappresentano oggi il 28% della popolazione e la Divisione delle Nazioni Unite per la popolazione stima che questa cifra rappresenti il ​​38% della popolazione nel 2050. Le autorità giapponesi devono anticipare le loro politiche pubbliche elaborando una mappa dettagliata delle regioni con demografia, spopolamento e spopolamento depressi. Tokyo, che ha il più basso tasso di fertilità nel paese, aumenta la sua popolazione solo con l'arrivo delle popolazioni rurali e degli abitanti delle città di altre metropoli del paese. Quando queste regioni, fornendo nuovi abitanti alla capitale, hanno "esaurito il loro patrimonio" di attività, la capitale potrebbe iniziare il suo declino demografico. Il paese ha recentemente cambiato le sue leggi sull'immigrazione e ha incoraggiato per alcuni anni il ritorno dei cittadini latinoamericani di origine giapponese. Allo stesso modo, prendersi cura dei suoi vecchi cittadini, facilita l'immigrazione di operatori sanitari professionali dal sud-est asiatico. Ma questi paesi stanno anche iniziando una fase di invecchiamento della popolazione, osserva il forum dell'Asia orientale
Raccomandato Scelta Del Redattore