"Qual è il ruolo esatto della luna sulle maree?" Benjamin Gimenez ci chiede sulla pagina Facebook di Sciences et Avenir. Ogni settimana selezioniamo una domanda del lettore a cui forniamo una risposta. Un grande grazie per la tua curiosità.

La marea, un'applicazione diretta della legge di gravitazione di Newton

La marea è un'applicazione diretta della legge di gravitazione di Newton. È generato dall'azione della Luna e del Sole, che uniscono le loro forze per "attrarre" le masse d'acqua dalla terra - un po 'come un magnete, anche se il fenomeno non è magnetico - e spostali. Il nostro video qui sotto rende facile capire questo fenomeno tornando a queste forze uno per uno.

Questo video aiuta anche a comprendere il fenomeno delle maree molto alte - come la "marea del secolo" del 21 marzo 2015, il cui coefficiente ha raggiunto 119 su una scala che arriva fino a 120. Quindi, quel giorno, baia Mont-Saint-Michel, la differenza di livello tra mare aperto e mare basso (parliamo di "marea") era alta 14 metri, l'altezza di un edificio di 4 piani! Una marea "eccezionale" poiché questo fenomeno non si riproduce con questa grandezza che ogni 18 anni e mezzo. Questo fenomeno di altissime maree è dovuto a una particolare congiunzione tra Terra, Luna e Sole, come scopriamo nel video qui sotto.