RETINA. Vedi di nuovo Meglio, più chiaramente. Infine, per essere in grado di discernere forme, volti, parole. Per recuperare l'uso di un significato attraverso il quale ci scambiamo, riconosciamo, ci muoviamo, condividiamo le nostre emozioni. A dicembre, per la prima volta al mondo, una retina artificiale ultra perfezionata ha permesso a un cieco di non sentire le parole Braille ma di "vederle", proiettate direttamente sulla sua protesi retinica. Ma, a parte l'assoluta cecità, ci sono altri modi per non vedere: nebbia visiva, perdita di acutezza con l'età ...

L'idea di perdere la vista è spaventosa. È anche una grande preoccupazione per gli europei, come evidenziato da un sondaggio del 2011 su 5.000 persone in cinque paesi dell'UE, i cui risultati sono stati annunciati durante l'ultima Giornata mondiale della vista di ottobre.

Cataratta. Il nostro occhio è un sistema fragile e complesso, che può essere distrutto. Questa fotocamera biologica, così ben equipaggiata con la sua lente cristallina e la retina del film, può essere vittima di incidenti come ustioni, malattie come il diabete o disturbi genetici della retina, ma anche dell'invecchiamento, con lo sviluppo di Cataratta o degenerazione maculare legata all'età (AMD) ... Buone notizie, poche discipline mediche si sono evolute così rapidamente e drammaticamente come l'oftalmologia.

"Per venti anni, ricercatori, medici e chirurghi specializzati hanno compiuto importanti progressi per rimediare ai disturbi e alle malattie della vista", stima Pr Philippe Denis, capo del servizio di oftalmologia presso l'ospedale del Croix-Rousse a Lione e presidente della Società francese di oftalmologia.

Microchirurgia. Innanzitutto, l'uso massimizzato del laser . In grado di scolpire la cornea in profondità per rispondere ai comuni disturbi della rifrazione (miopia, astigmatismo, presbiopia ...), consente di fare a meno degli occhiali. Un altro progresso, la microchirurgia ora consente l'uso di impianti avanzati per il trattamento della cataratta: ora possiamo vedere con chiarezza quasi a qualsiasi distanza. Infine, vengono sviluppati trattamenti ancora più efficaci per AMD.

Esistono già altri progressi degni di fantascienza: retine artificiali, terapia cellulare , terapia genica all'interno della stessa retina. Ma anche una tecnica optogenetica e sorprendente che intende "svegliare" le cellule retiniche addormentate attraverso la luce.

Ma questi progressi saranno sufficienti per soddisfare le esigenze? Perché questi esplodono. Un francese su 1000 è cieco, uno su 100 è ipovedente. Ogni anno nel mondo, fino a 2 milioni di persone perdono la vista e si aggiungono ai 40 milioni di persone già cieche. Entro il 2030, il numero dovrebbe raddoppiare, secondo le previsioni dell'Organizzazione mondiale della sanità. Tuttavia, si sente la carenza di oftalmologi. In Francia, i tempi di attesa sono stati in media 103 giorni nel 2011 (sondaggio Ifop 2011 per l'Unione nazionale degli oculisti in Francia.) Oftalmologi che "invecchiano, dice il professor Denis. L' età media degli specialisti ha raggiunto i 54 anni anni e due terzi di loro andranno in pensione prima del 2025. " Problemi che sorgono acutamente.

LEGGI il file completo in Sciences et Avenir n ° 792 (febbraio 2013), pagg. 46-57. Rivista da ordinare in versione digitale su questa pagina.

ASCOLTA. L'intervento di Dominique Leglu, direttore editoriale di Sciences et Avenir, in Europa 1, venerdì 25 gennaio 2013.

SITI WEB:

L'associazione DMLA informa i pazienti con degenerazione maculare legata all'età. Numero verde 0 800 880 660

L'associazione Retina France, che lavora contro le molte malattie della vista.

L'associazione Valentin Haüy aiuta i non vedenti e i non vedenti, con informazioni molto pratiche sugli aiuti tecnici.

L'associazione Canne bianche aiuta le persone con cecità.

Il sito della piccola associazione ECA Aveugles riunisce lettori di volontari e ipovedenti di tutta la Francia che non sanno leggere.

Il sito della Società Francese di Oftalmologia, inizialmente destinato ai professionisti della salute, ha aperto una sezione per il pubblico in generale, con informazioni su molte malattie degli occhi, il loro trattamento ma anche la prevenzione.

Il sito del dipartimento di oftalmologia dell'ospedale Croix Rousse di Lione, molto completo.

Tutto su Vision Institute, uno dei più grandi centri di ricerca integrati in Europa sulle malattie della vista, con sede a Parigi.

Un sito canadese molto ben fatto, educativo, per comprendere i meccanismi della visione.

Il sito molto completo del Dr. Damien Gatinel, chirurgo oculista, su varie malattie dell'occhio e i loro trattamenti.

Tutto su glaucoma, una condizione comune.

Per saperne di più su visione e guida, e poiché un conducente su cinque ha problemi di vista, il sito Web Road Safety e la sua campagna 2012 di luce e visione.

Raccomandato Scelta Del Redattore