Sono stati trovati "come sono stati depositati", nelle parole del Ministero delle Antichità egiziano. Più di 20 sarcofagi in legno sono stati trovati ancora sigillati e presumibilmente in un buono stato di conservazione "in un immenso deposito " della necropoli di El-Assasif, situata sulla sponda occidentale del Nilo, nell'antica città antica di Tebe. Oggi è la città di Luxor, a sud dell'Egitto.

Colori vivaci

Il governo egiziano, che ha riportato la scoperta in una dichiarazione, non è né più né meno "una delle più grandi scoperte e scoperte degli ultimi anni" . Nelle fotografie pubblicate in un tweet del ministero, troviamo che i sarcofagi, che erano accatastati su due livelli in una vasta tomba, indossano ancora colori vivaci e sculture conservate.

© Ministero delle antichità egizie (MSA)

Per il momento, non sono state fornite informazioni sulla presunta datazione di questa tomba o sui ranghi e le funzioni dei suoi occupanti. Ma i funzionari e gli archeologi dietro la scoperta parleranno sabato 19 ottobre 2019 in una conferenza stampa tenutasi a Luxor.

© Ministero delle antichità egizie (MSA)

Questo scavo arriva appena una settimana dopo lo scavo nella stessa zona di una "zona industriale" che ha più di 3000 anni. Conteneva più di trenta officine che sarebbero state usate per fabbricare bare, mobili o ceramiche.

Raccomandato Scelta Del Redattore