RADIOATTIVITÀ. È un veleno almeno 250.000 volte più potente del cianuro che avrebbe potuto causare la morte di Yasser Arafat nel novembre 2004. Il polonio 210, un emettitore di particelle alfa a quasi il 100%, ha una radioattività fino a 10.000 volte superiore a quello di altri elementi radioattivi. Bastano pochi microgrammi per uccidere un uomo. Tuttavia, anche se si scopre che il leader palestinese è stato avvelenato, trovare tracce di Polonio 210 dopo otto anni sarà difficile.

Il polonio attacca organi come il fegato, la milza e lo stomaco, ma anche il midollo osseo, che produce i globuli bianchi coinvolti nel sistema immunitario. Dal 2004, gli organi sono scomparsi. Rimangono solo le ossa e il midollo osseo del corpo di Arafat, il che limiterà la ricerca.

Damien Hypolite for Science and Future

Tuttavia, quando un corpo è contaminato da polonio, metà della radioattività si concentra sullo scheletro. Un altro parametro, questa radioattività diminuisce del 50% ogni 138, 4 giorni. "Ma il tasso di eliminazione del polonio da parte del corpo è molto più lento, ed è per questo che possiamo trovare", osserva Jean-Rene Jourdain, radiobiologo nella direzione della protezione dell'uomo contro l'Istituto di radioprotezione e sicurezza nucleare (IRSN).

CALCOLO. Un luogo scientifico vuole che dopo dieci periodi di 138, 4 giorni, la dose di radioattività sia troppo piccola per essere misurata. "Questo non è del tutto accurato perché dipende dalla quantità di polonio che è stata somministrata originariamente", ha detto Jean-Rene Jourdain.

Il radiobiologo ha anche effettuato un calcolo teorico, partendo da una dose (letale) di dieci microgrammi. La radioattività sarebbe di 1660 milioni di becquerels.

"Dopo otto anni, ci sarebbero 1660 becquerel in tutto il corpo, ma poiché ci sarebbero state solo le ossa, in sostanza, ci sarebbero 800 becquerels nello scheletro. "

Per lo più sufficiente: il limite di rilevazione è 1 becquerel per chilogrammo di un corpo secco e 10 millibecquerels in liquidi.

Damien Hypolite for Science and Future

TABACCO. L'operazione potrebbe ancora riscontrare altri problemi. Pochi laboratori sono in grado di condurre ricerche di basso livello (l'IRSN, il Dipartimento di radioprotezione degli eserciti). E ci vorrà del tempo. "Devi estrarre un campione, concentrarlo, che richiede già diverse settimane", continua Jean-René Jourdain. E poiché il livello di radioattività sarà basso, ci vogliono diverse settimane per misurarlo. E infine, per essere sicuri che il polonio 210 che abbiamo trovato sia stato somministrato intenzionalmente e non fosse già presente, soprattutto nel suo stato naturale. I fumatori sono spesso contaminati dal polonio 210, contenuto nei fertilizzanti usati per coltivare tabacco ...

Alla fine, se gli investigatori troveranno il polonio nel corpo di Yasser Arafat, non ci aspetteremo risultati prima di due o tre mesi.

Arnaud Devillard

1 reazione
Raccomandato Scelta Del Redattore