Meno rigidità per movimenti più fluidi: le combinazioni che gli astronauti americani useranno per marciare sulla Luna in diversi anni nell'ambito del programma Artemis sono state presentate martedì 15 ottobre dalla NASA.

Questi sono ancora prototipi che non sono stati testati nello spazio e il cui design deve essere finalizzato. Il ritorno degli umani sulla Luna è ufficialmente previsto per il 2024 con la missione Artemis 3, sebbene questo programma rimanga incerto a causa di ritardi e problemi di finanziamento. Le combinazioni non dovrebbero essere pronte fino al 2023.

Due diverse combinazioni

Di fronte a un'enorme bandiera americana presso la sede dell'Agenzia spaziale americana a Washington, gli ingegneri hanno indossato abiti davanti alla stampa. Le precedenti combinazioni per camminare sulla Luna erano delle missioni Apollo (1969-1972). Sono vere mini navi spaziali che forniscono ossigeno all'astronauta, riciclando l'aria, regolando la temperatura interna e proteggendo le radiazioni.

Gli ingegneri della Nasa hanno lavorato per anni su una versione migliorata, in particolare per la rimozione di anidride carbonica. Ci saranno due combinazioni: una per camminare sulla luna, bianca con strisce blu e rosse, chiamata "xEMU" (acronimo di "Mobile Extravehicular Exploration Unit"). E l'altro per il percorso tra la Terra e la Luna, più leggero e arancione, chiamato "Orion Crew Survival Suit", la tuta di sopravvivenza per l'equipaggio della capsula di Orion.

Camminare, non "saltare", sul pavimento lunare

La combinazione xEMU sarà più flessibile, hanno dimostrato gli ingegneri della NASA. "Ricorda, durante gli anni dell'Apollo, Neil Armstrong e Buzz Aldrin stavano saltando come conigli su un terreno lunare, e ora possiamo camminare su un terreno lunare", ha dichiarato l'amministratore della NASA Jim Bridenstine.

E come ha dimostrato l'ingegnere Kristine Davis, gli astronauti avranno molta più libertà nei loro movimenti. Saranno in grado di raggiungere la cima delle loro teste, cosa impossibile con le tute Apollo, e potranno chinarsi facilmente per raccogliere pietre lunari, senza il rischio di perdere l'equilibrio e cadere.

Un'altra grande innovazione, il nuovo abito è progettato per adattarsi a tutte le taglie, sia per uomo che per donna.

Raccomandato Scelta Del Redattore