"Ho molti pazienti che diventano" tossicodipendenti "alle applicazioni mobili per evitare la gravidanza o scelgono la nicchia giusta per rimanere incinta", afferma Olivier Pirello, capo del dipartimento di ginecologia e ostetricia CHU di Strasburgo. Il segno che le donne sono ora alla ricerca di metodi contraccettivi "naturali". Le conseguenze della crisi di fiducia dopo la divulgazione dei rischi tromboembolici delle pillole di terza e quarta generazione, nonché i gravi effetti collaterali attribuibili all'impianto di sterilizzazione finale Essure, poiché vietato.

Oltre 6.000 applicazioni

Secondo uno studio pubblicato su Obstetrics & Gynecology nel 2016, sono emerse oltre 6.000 applicazioni dedicate. Punto, cicli naturali, indizio ... Tutti si basano sullo stesso principio: basta inserire il calendario delle sue regole, il suo peso, le sue dimensioni, le date del sesso ... e un algoritmo calcola la data della prossima ovulazione. Tutto viene quindi riprodotto nel "margine di errore". Louis-François Pau, professore alla Business School di Copenaghen (Danimarca), ha presentato 10 domande. "Si vantano di usare l'IA mentre i loro algoritmi sono in realtà basati su metodi statistici di 60 anni, senza alcuna vera personalizzazione."

"In effetti, questi strumenti sono accurati solo se le donne hanno cicli regolari"

La Faculty of Sexual and Reproductive Health UK (FSRH) - l'equivalente del French National College of Gynecologists and Obstetricians - ha lanciato un appello nel 2017 per la realizzazione di grandi studi indipendenti. Avverte che, anche classificate come dispositivi medici, le app non garantiscono che la gravidanza sarà sistematicamente evitata. Pertanto, mentre i creatori di Natural Cycles sono stati autorizzati dalla US Food Safety Agency (FDA) nell'agosto 2018 a promuovere la loro app come mezzo di contraccezione, la UK Advertising Standards Agency ha considerato la campagna di comunicazione evidenziare "alta efficienza" era falso, i test venivano condotti in parte dagli stessi progettisti. "In effetti, questi strumenti sono accurati solo se le donne hanno cicli regolari", continua Olivier Pirello. Inoltre, " molte applicazioni presentano gravi problemi di privacy e sicurezza dei dati", afferma il rapporto della Electronic Frontier Foundation degli Stati Uniti. Infine, emergono preoccupazioni etiche. Un'indagine del quotidiano britannico The Guardian ha rivelato che l'app Femm, scaricata da 400.000 donne principalmente negli Stati Uniti e in Africa, ha ricevuto 1, 6 milioni di euro da un'associazione cattolica anti-aborto. L'app ha dubbi sull'efficacia della pillola e insiste sul fatto che il monitoraggio dei suoi cicli è un modo più sicuro per evitare la gravidanza ...

"Ho molti pazienti che diventano" tossicodipendenti "alle applicazioni mobili per evitare la gravidanza o scelgono la nicchia giusta per rimanere incinta", afferma Olivier Pirello, capo del dipartimento di ginecologia e ostetricia CHU di Strasburgo. Il segno che le donne sono ora alla ricerca di metodi contraccettivi "naturali". Le conseguenze della crisi di fiducia dopo la divulgazione dei rischi tromboembolici delle pillole di terza e quarta generazione, nonché i gravi effetti collaterali attribuibili all'impianto di sterilizzazione finale Essure, poiché vietato.

Oltre 6.000 applicazioni

Secondo uno studio pubblicato su Obstetrics & Gynecology nel 2016, sono emerse oltre 6.000 applicazioni dedicate. Punto, cicli naturali, indizio ... Tutti si basano sullo stesso principio: basta inserire il calendario delle sue regole, il suo peso, le sue dimensioni, le date del sesso ... e un algoritmo calcola la data della prossima ovulazione. Tutto viene quindi riprodotto nel "margine di errore". Louis-François Pau, professore alla Business School di Copenaghen (Danimarca), ha presentato 10 domande. "Si vantano di usare l'IA mentre i loro algoritmi sono in realtà basati su metodi statistici di 60 anni, senza alcuna vera personalizzazione."

Raccomandato Scelta Del Redattore